mercoledì 29 gennaio 2014

SISTEMI

Ammetto che sarò odiato - pensava Gualtiero Carrubba. L'uomo, una quarantina d'anni più o meno, era in casa e si stilava una serie di cose che non funzionavano. 

1. I funzionari non funzionano
2. I politici parlano ma non dicono
3. I votanti votano ma non scelgono
4. I mezzi d'informazione disinformano spudoratamente e prendono in giro. 
5. Le scuole insegnano ad ignorare. 
6. I giudici condannano le vittime.
7. I militari sono in guerra contro i loro patrioti (Spagna 36-39) Yugoslavia (91-95)
8. La polizia non combatte i crimini perché è occupata a commetterli a sua volta (Un meraviglioso G8 a Genova yessss!)
9. E' più il libero il denaro delle persone
10. Le persone sono al servizio delle cose. 

Si. Gualtiero Carrubba aveva le idee chiare. Non era sovversivo, non era amante della politica attuale, aveva le idee chiare di cosa significasse Cultura ma ahimé in nessun luogo la riscontrava se non nella carta igienica di un bagno pubblico. Insegnava, o almeno ci provava. I suoi alunni frequentavano la quinta superiore. Tutti i venerdì e i sabati dalle 22 fino alle 5 del mattino a far baldoria. E naturalmente birra, cannette farcite e droga a volontà. Insegnava, o almeno ci provava. Al mattino insegnava in un liceo privato milanese frequentato da paraculati figli di papà che pagavano in sostanza per vedersi i loro figli diplomati. Al pomeriggio faceva qualche ora di recupero a studenti svogliati di un istituto professionale. Che giovani inutili. senza speranza e senza idee. Che generazione buttata come la merda dentro a un WC. 
Con quelle camminate da stupidi con le braccia in avanti a fare i fighetti e senza cervello ovviamente. Si erano i giovani nati negli anni '90. Eppure il suo mestiere era insegnare a loro. Non che avesse risultati. Qualcuno bravo che andava all'università, la finiva c'era. Ma era un alunno su 100. Eh sì. Erano ragazzi paraculati che non sapevano ragionare. La politica non invogliava e i telegiornali non formavano A loro interessava solo il denaro. Oh sì quello che meraviglia. Dolce & Gabbana, Prada, Versace e altre marche che producevano vestiti di una pessima eleganza da sembrare, con le loro parole volgari, dei veri e propri scaricatori di porto. La sigaretta elettronica e quella normale. L'I-pod di ultima generazione. E infine voglia di lavorare saltaci addosso. Li vedevi vicino ai locali, nelle strade buie a spacciare piccole dosi di marijuana. O quello che lavoro gratificante. Ma quanti bei soldi da spendere in lusso e discoteca. Non avevano progetti. Morirono come barboni dimenticati da tutti...

Nessun commento:

Posta un commento