mercoledì 12 settembre 2012

POLITICA: SERVIZIO PER LA SOCIETA' QUESTA SCONOSCIUTA.

La politica in Italia è diventata un'oscenità. Partiti politici faziosi e inconcludenti. La destra che si è dedicata a festini, orge e chi ne ha più ne metta. Non del resto in una casa editrice prettamente destroide gli editor hanno pensato bene di pubblicare una bella trilogia di sesso, eroticismo fetish e sadomaso. La conferma della destra non si è voluta smentire. Clap Clap! E la sinistra questa sconosciuta? Innanzitutto sin dai tempi antichi la sinistra ha sfruttato il popolo in azione che faceva a lei comodo. Un caso eclatante e a dir poco triste è la figura di Palmiro Togliatti insieme alla Dolores Ibarruri. Entrambi braccia destra di Stalin. Durante la Guerra Civile Spagnola hanno mandato al macello tanti giovani che credevano in una sinistra giusta. Con i risultati che quando la sinistra stava perdendo Stalin ha pensato bene di lavarsene le mani e non inviare più armi. E salvare la Ibarruri e Togliatti. Ma ancora più scandaloso in Spagna è che i Comunisti erano contro gli Anarchici. Una mossa davvero intelligente (ironico s'intende) servendo così in un piatto d'argento la dittatura falangista di Francisco Franco. Senza considerare che se la Ibarruri e Togliatti si erano salvati la loro pelle grazie a Stalin in Spagna ogni giorno dalle 100 alle 200 persone comuniste, repubblicane e antinazionalisti venivano uccisi. Ma sì. La pelle è degli altri non dei politici. Orwell aveva ragione: Tutti gli animali sono uguali ma alcuni più uguali degli altri. E adesso cosa succede in Italia? Come al solito la Sinistra riesce a deludere le varie aspettative dei votanti. Innanzitutto un menefreghismo esplicito sulla disoccupazione. Una perdita di tempo su altre tematiche come convivenze & co. Ma come al solito tanti litigi. Non se ne può più di accordi fatti da segretari di partiti che quando parlano portano alla nausea più totale. Ma ancor più scandalosi sono i commenti rivolti ad altri partiti come se fossero portatori di soluzioni. E sì la Storia si ripete. Sulla pelle degli altri facciamo i nostri interessi. In una guerra le vittime erano giovani che credevano in una Repubblica e adesso le vittime sono i minatori, insegnanti e disoccupati che non riescono ad arrivare a fine mese. Ma lo stipendio dei politici quello non manca. E se possibile il più alto d'Europa. Ma le vere esigenze delle persone, giovani e anziani, queste sconosciute ai politici...Ovvio. Forse perché abbiamo politici che non sanno fare i politici e non sanno fare la vera politica. Ma sistemano chi vogliono loro in ambito lavorativo e ottengono tante convenzioni. Quando forse la gente che non arriva a fine mese ne avrebbe bisogno. Ecco l'Italia triste e desolante del 2012. W le partite di calcio, che distolgono i veri problemi degli italiani. E poi uno dovrebbe cantare l'Inno di Mameli. No. Grazie. God Save The Queen. Thank U. 

Nessun commento:

Posta un commento